Sei un narcisista bastardo!

Sarà qualche anno che sono esplose le finte lauree in medicina psichiatrica perché è ormai prassi che qualsiasi stronzo o stronza in circolazione viene automaticamente analizzato e diagnosticato come narcisista.

Mi è stato diagnosticato un disturbo della personalità da così tanto tempo che ho visto letteralmente le persone reagire in modo diverso da quando parlando di narcisismo mi guardavano sorridendo, dicendomi che non c’era nulla di male a tirarsela un po’ e sono poi passato al dire le solo prime lettere della parola narc … ritrovandomi persone indemoniate davanti, gente che con forconi e torce incarnavano perfettamente l’ignoranza e la conseguente paura delle favolette di un passato così lontano che riviverlo sarebbe davvero impossibile, nel 2022.

Il narcisismo non è uno solo, è un disturbo della personalità che può avere diverse ramificazioni comportamentali. Quello che mi è stato diagnosticato è il classico Overt e cioè proprio quello che vuole stare al centro del mondo della persona che ci interagisce, si la cosiddetta vittima.

E quando si incontrano due narcisisti?

Ne ho beccate di donne davvero esasperate, orgogliose di essere malate.
Venerate come dee e ammirate da tutti, magari neanche poi così belle, perché ricordatevi che non sempre un narcisista si cura nell’aspetto, è un disturbo della personalità quindi viene fuori più nei modi, nel carattere che nei vestiti e nella cura del corpo.

Conobbi questa donna che si vantava di sottomettere i narcisisti covert, diceva che le facevano pena. Il narcisismo di tipo covert è simili a quello overt ma la meccanica di approccio è totalmente diversa. Se l’overt mette in mostra il meglio di sé il covert invece è più nascosto, attira creando intesa in ambiti molto più personali come problemi di vita, depressione, malesseri in generale. Il covert viene infatti definito come il narcisista depresso e in alcuni casi anche il narcisista perverso. Ha un grado di manipolazione più subdolo, l’overt rispecchia l’essere grandioso, il migliore, ti trascina sul suo piedistallo e al primo errore di tratta come una pezza sporca perché non meriti niente. Il covert invece vuole che sia tu a trascinarlo ma con le sue regole, crea empatia anche se condivide con l’overt la totale assenza di questa.

Tornando al discorso della fenomenale narcisista, raccontava di “sfruttare” questo chef stellato, una persona di grande prestigio e fama, per avere cene gratis e viaggi in giro per il mondo in barca e aereo. Narrava di queste sue qualità straordinarie che esaltavano la totale dipendenza di questo povero malcapitato a lei. Dopo settimane mi rendo conto che lei scriveva decine di righe ad ogni messaggio mentre io solitamente la liquidavo con poche parole. Non era di certo maleducazione la mia, non voleva esserlo, di fatto lei ripeteva sempre le stesse cose lamentandosi prima di quanto fosse patetico lo chef e esaltando poi invece le sue tattiche di sfruttamento.

Ad un certo punto, stanco di questo inutile divagare di parole le dico cosa penso:

Ci litighi, ci fai pace, vai da lui, mangi gratis, ti porta in giro, ci rilitighi e tutto riparte da capo.
Dici che lo stai manipolando per ottenere quello che vuoi e che addirittura ti fa pena.

Nella tua storia però c’è anche un altro punto di vista.

Lui ha un lavoro di successo, tu vai da lui, ti offre la cena, tu ci stai, andate a letto insieme, lui ti offre una vacanza sfruttando le tue “prestazioni” che sta a te ora capire quali siano e quando tornate litigate, come se finito il servizio bisogna tornare a fare cose serie, con persone serie.
Poi tu lo richiami e tutto ricomincia.

A me sembra che sia più lui, un narcisista covert, che ti sta usando quando più gli fa comodo che tu, visto che sei tu che lo cerchi ogni volta.

Direi proprio il classico esempio, l’Overt così preso da se stesso non si rende conto di esser manipolato dal covert che certo subisce ma proprio in modo perverso, pur subendo e soffrendo riesce comunque ad ottenere quello che vuole.

Io vorrei sottolineare la follia che c’è in tutto questo.

Ricordatevi che sono patologie e che quanto scritto riporta dei seri problemi e disturbi mentali.

Immaginate invece due persone senza disturbi della personalità che in tutta sincerità si conoscono e provano a godersi la conoscenza. Magari faranno l’amore o sarà solo una storia di sesso ma quando inizieranno a soffrire si lasceranno e andranno avanti arricchiti dall’esperienza.

I due narcisisti invece porteranno dentro ferite che non si chiuderanno facendo ricadere tutto il loro dolore, rancore e risentimento in ogni nuova relazione.

Un pensiero riguardo “Sei un narcisista bastardo!

  1. Non sapevo ci fosse una variante overt ed una covert, un post illuminante. In ogni caso la ragazza mi sembra abbastanza in crisi. Non voglio giudicare, credo che sia giusto prendere coscienza del disturbo e farsi curare. Tutti ne abbiamo qualcuno, ho scoperto che esiste anche un lato oscuro nell’aiutare sempre.
    Credo che ogni relazione ci lasci qualcosa.
    Un saluto 👋
    Valeria

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...